Di prima mattina

365 risvegli dedicati a produrre la migliore eccellenza

C’è un momento della giornata irripetibile più di tutti gli altri. È quando tutto comincia; il respiro della natura e l’operosità degli uomini. Se l’alba avvenisse in orari più comodi, darebbe al tramonto del filo da torcere. Che tu sia pigro o mattiniero, comunque, noi ti raccontiamo la nostra…

La cura delle piante e degli animali

Walter, Sonia, Sandro, Francesca, Cosimo. Sono solo alcuni dei nomi delle persone che ogni mattina, prima che FICO sia FICO, si occupano della cura delle piante e degli animali. Loro sono agronomi, agricoltori, agrari, e veterinari, ed ogni giorno, tutti i giorni, di tutte le stagioni, iniziano la loro giornata con lo sguardo rivolto all’esterno. Dunque potare, seminare, raccogliere, diserbare, zappare, concimare, proteggere, irrigare e un’altra lunga serie di verbi attivi e stagionali. Anche per gli animali cure e attività sono quotidiane: dalla pulizia delle stalle, alla distribuzione del fieno, la prima mungitura della mattina e i controlli di routine a cura dei veterinari dell’Università di Bologna. Far rincasare i cuccioli ribelli, e svegliare quelli mammoni.

Un risveglio dai tanti sapori

Le mattine, nelle case italiane, hanno un loro odore peculiare. A volte è quello di caffè, altre quello di soffritto di cipolla o uovo crudo. Assegnarne uno unico, alle prime ore delle giornate di FICO, è complicato. Le prime fasi di trasformazione della materia prima sono tante, ognuna con il suo profumo caratteristico.

All’odore di lievito rinfrescato e pane caldo del fornaio, si affianca quello di latte dei casari e di zucchero caldo dei dolci in cottura. C’è chi sa di mandorla – i nostri pasticceri siciliani – e chi inizia la giornata con le mani che odorano già di pesce o di farina – i ragazzi di Nave Errante, sfoglini e sfogline. Svegliarsi a FICO è un po’ come le domeniche mattina italiane, con le mamme già in cucina a impastare e sobbollire. 20 mamme tutte insieme però, una per regione.

Sono tante le divise di mestiere che si indossano qui a FICO ogni giorno. 900! È il numero delle persone che in questo primo anno si sono prese cura di FICO fin dal primo mattino. Il 53% di occupazione femminile e un’età media di 32 anni, per 900 appassionati della cultura del cibo italiano che preparano con passione la tua esperienza unica di FICO.

Ogni giorno.

Anche domani!

Scopri cosa ti aspetta le prossime mattine a FICO qui 👉 https://www.eatalyworld.it/it/compleanno-fico-eataly-bologna