Panino alla mortadella o spaghettata aglio e olio? La guida di FICO per le tue cene estive fuori orario

Le giornate estive e quelle vacanziere specialmente, si sa, sono le più lunghe, e non solo per un inequivocabile dato stagionale, ma anche per la voglia che si ha di viverle dalla prima all’ultima ora. Ad andare per le lunghe il desiderio di divertimento abbinato alla bellezza di condividere l’appetito. Ecco dunque che l’Italia, ad agosto soprattutto, si divide tra chi a mezzanotte scatta l’ora della spaghettata e chi quella del panino con la mortadella (o pane e mortazza, come si dice in terra emiliana).
 
Che tu sia della prima o della seconda compagnia, abbiamo come sempre raccolto i consigli dei nostri chef. Ecco qui la FICO guida per le tue cene estive fuori (anzi extra) orario.

Pane e mortadella, classicone-tormentone

Veloce, buono (buonissimo!), amato e fresco. Il panino alla mortadella è un’ottima risposta alla fame post cena. Anche molto post! Vacanze e buona compagnia sono in effetti validi motivi per sgarrare qualsiasi regime alimentare. Sgarrare, ma con criterio. Ecco i nostri:
  1. Qual è il panino migliore per accogliere la mortadella? La rosetta ovviamente. La sua poca mollica esalta il sapore del salume rosa più famoso d’Italia.
  2. Se usi il pane del giorno prima puoi scaldarlo leggermente al forno prima di imbottirlo.
  3. Taglia la mortadella sottile. Al primo boccone si scioglierà in bocca e ti ringrazierai da solo per aver avuto più accuratezza nel taglio.
  4. Per mantenere sapore e aspetto integri, ricordati di conservare il tuo panino alla mortadella al riparo dalla luce. Se il tuo spuntino di mezzanotte è itinerante, ti consigliamo di chiudere il panino in un sacchetto di carta da pane.
  5. Nota di gusto: puoi aggiungere un tocco di fresco e di croccante al panino, condendo anche con squacquerone e granella di pistacchio.

Spaghetti aglio e olio Campania style

Chi non ha mai concluso una serata estiva con la spaghettata di mezzanotte tra amici? Anche se alzi la mano, non ti crediamo, ma se ti credessimo, ecco i consigli per i tuoi primi spaghetti aglio e olio notturni.
  1. In una padella prepara una base con olio evo, aglio in camicia e qualche acciuga.
  2. Tieni il sale per ultimo, le acciughe danno già molto sapore al piatto.
  3. Aggiungi abbondante acqua direttamente in padella. Cuoceremo direttamente qui la pasta.
  4. Per una perfetta pasta risottata è importante “buttare lo spaghetto” solo quando l’acqua ha iniziato a bollire.
  5. Cospargi con pane grattugiato e prezzemolo tritato e a fine cottura fai saltare velocemente la pasta per renderla ancora più cremosa.
A questo punto Alberto Sordi e qualche altro milione di italiani direbbero “Maccarone, m'hai provocato... e mo' te magno”, ma se non sentiamo nulla, tranquillo, sappiamo che vuol dire che hai già la bocca piena.

Iscriviti alla newsletter

Ricevi contenuti esclusivi e novità su FICO Eataly World
Dove siamo
Orario di apertura

  • Temporaneamente chiuso
  •  
Mappa di Fico
  • FICO EatalyWorld Bologna
  • Piva 03409851205
Nutriamo una grande fiducia